You cannot copy content of this page

Marco Hietala

Marko

Marco o Marko?
il nome di battesimo è Marko con la K. Ai tempi dei Tarot, Marko decide, assieme al fratello Sakari, di cambiare il nome in Marco perché gli sembrava più ‘figo’ e internazionale. Il fratello diventa quindi Zachary, e Marco tiene il nome con la C per tutta la sua carriera anche con i Nightwish. In occasione della release del suo album solista, torna al nome di battesimo. Intervistandolo, ci rivela che non sente più il nome Marco come qualcosa di reale, e preferisce usare il suo nome con la K, non solo per la sua carriera solista, ma anche con i NW. Rispettiamo questa scelta, e ci riferiamo a lui solo con il nome di battesimo.

Scopri vita, morte e miracoli del nostro vocalist e bassista (nonché barbuto!) preferito

La biografia e le curiosità sono state tradotte da Nightwishers, si tratta di sezioni del sito ufficiale della band pubblicate per l’era EFMB e tolte con la pubblicazione della versione Human.:||:Nature del sito stesso. Alcuni dettagli sono stati ampliati da noi, da interviste, Once Upon a Nightwish e varie fonti.

Biografia


Sono il figlio più giovane della famiglia Hietala, composta da quattro persone. Mi hanno chiamato Marko Tapani Hietala e sono nato il 14 Gennaio 1966. Ho vissuto per 15 a Tervo, nel cuore della finlandia. Popolaione di 2500 anime. Ho ancora amici e famiglia lì. Sono sempre stato appassionato di musica, da che possa ricordare. I primi ricordi musicali erano le ninne nanne di mio padre con la chitarra acustica. Aveva un’enorme collezione di dischi di ogni tipo, jazz, classica, irlandese, i Beatles, Elvis e album di folk finlandese. Ho iniziato a cantare a 11 anni e l’anno dopo imbracciai la chitarra di mio padre. A 13 anni facedo parte della mia prima band, i Sabotage (ovviamente i Black Sabbath e ”Rainbow” erano una grande ispirazione). Ero però passato al basso, suonavamo Punk Rock e Metal. Guidato dalla mia passione per la musica, a 15 anni mi trasferii a Kuopio, una città di 80.000 abitanti! Studiai chitarra classica a scuola, assieme a teoria musicale e canto. Poi mi sono spostato al conservatorio di Oulunkylä, a Helsinki, per studiare Pop e Jazz per un anno e mezzo. Smisi quando i Tarot ottennero un ingaggio per il primo disco, nel 1986 e iniziammo a fare tour. I Tarot sono sempre stati la mia prima band ‘professionale’, fondata assieme a mio fratello Zachary e Pecu Cinnari (batteria) nel 1984. I Tarot sono ancora attivi e di solito ci diamo da fare quando i NW si prendono una pausa. Mi piace anche lavorare in studio di registrazione. Ho spesso cantato con gli Amorphis, alcuni shows con un gruppo chiamato Metal Gods: facciamo cover metal. Per anni ho anche suonato la chitarra per un gruppo Soul Anni 60, oltre ovviamente alle collaborazioni coi Northern Kings, Sinergy, Sapattivuosi, Delain, Conquest, il progetto Raskasta Joulua etc. just to name a few. Per le lyrics, compongo sia in inglese che in finnico. Tuomas ed Ewo dalla King Foo, mi chiamarono una sera di Novembre del 2001. Mi dissero che c’era un posto libero come bassista dei NW e mi han chiesto se ero interessato. Sembrava così no? Grazie, sono stato fortunatissimo! I miei obbiettivi e gusti musicali si riflettono nei NW, sperando di mantere una mente aperta a livello musicale ma anche ideologico. Spero di provare quei momenti da pelle d’oca che ti dà la musica, sia per quella che suono io, per quella che ascolto o per un concerto che vedo. Voglio essere in grado di rispettate amici e famiglia, compagni band e chiunque. Sono fiero dei nostri momenti di floria e onorato di vivere in questi multiverso di infinite possibilità. Trovo strano e miracoloso essere parte di qualcosa ha influenzato e toccato così tante vie. Il mio rispetto va a te lettore!



Music

Strumentazioni, altri gruppi e progetti…

Canzone preferita dei NW

La cover di “Hilma ja Onni” (canzone di Jaakko Teppo)

Passione segreta

Dolci

Hobbies

-Videogiochi
-Esercizio fisico
-Musica ed esercizi musicali
Provare salsicce da vari paesi
La scienza
-Riciclare
-Lo humor nero, ironico, sarcastico e offensivo.

Filosofia di vita

La prendo come capita, non c’è una frase che può definre cosa sia o come dovrebbe essere la vita

Messaggio per i fans

Suoniamo in una band rock indipendente e ambiziosa. É letteralmente il supporto dei fans che ci rende indipendenti e ci fa andare avanti. Apprezzando i nostri show e album, comprando la nostra musica e i biglietti ci date questa indipendenza di creare musica e vivere la nostra vita senza le catene dell’industria della musica. Insomma, siete la mia vita! GRAZIE

Top 5

Album
Canzoni
Film
Libri
Cibo
Bevande
  1. Jethro Tull: Songs from the Wood, Heavy Horses, Stormwatch, Broadsword and the Beast
  2. Rainbow: Rising, On Stage, Long Live Rock’n’Roll
  3. Black Sabbath: tutto
  4. Tori Amos: Little Earthquakes
  5. AC/DC: tutto
  6. Deep Purple, Kansas, Pantera,Metallica, Slayer, Kate Bush, Thin Lizzy, Danko Jones
  1. Walking In The Air – Howard Blake
  2. Fields Of Coral – Vangelis
  3. Wonderful Life – Black
  4. High Hopes – Pink Floyd
  5. Five Variants Of Dives And Lazarus – Ralph Vaughan Williams
  1. Schindler’s List
  2. Star Wars, Alien, Blade Runner
  3. Terminator 2
  4. Il Signore Degli Anelli
  5. L’esorcista, Bad Taste, Brain Dead, Pulp Fiction, Stardust, Seven, etc
  1. Alastair Reynolds: tutto
  2. Vernor Vinge: A Fire upon the Deep
  3. Greg Bear: Eon
  4. Isaac Asimov: Foundation, la serie sui robot e vari altri
  5. J.R.R. Tolkien: tutto
  6. Richard K Morgan: tutto
  7. Alfred Bester: Stars My Destination
  8. Frank Herbert: Dune.
  9. Mika Waltari: Sinuhe the Egyptian
  10. George R R Martin, Robin Hobb, David Brin, Orson Scott Card, Larry Niven, Greg Keyes, Peter F Hamilton, Alan Campbell, Dan Simmons, etc…
  1. Sono onnivoro!
  1. Latte
  2. Succo d’uva
  3. Acqua

Biografia ufficiale

Stainless?

Edizione inglese della biografia di Marko a cura di Timo Kangasluoma, con prefazione di Tuomas. Editore: Docendo, pubblicazione Maggio 2018.
Nel libro Marko parla liberamente di alcuni eventi della sua vita, dai primi passi nella musica, con le prime band e coi Tarot poi, passando per la depressione e l’operazione alle corde vocali, nonché la fine del matrimonio con la madre dei suoi due gemelli (Antto e Miro) e il secondo matrimonio con Camila, una ragazza brasiliana. Un documento imprescindibile per conoscere ogni sfaccettatura di Marko.

Pyre of the solist heart

Scopri tutto sul progetto solista di Marko