Intervista a Tuomas e Floor per Roppongi Rocks

In occasione del concerto del recente show di Tokyo, Floor e Tuomas hanno rilasciato un’intervista. Eccola tradotta e riassunta per per voi.

 

 

[…] una volta finito il tour mondiale, in Ottobre,la band tornerà in Giappone per il Loudpark festival e poi si prenderà una pausa di un anno per tutto il 2017.

Tuomas Holopainen of Nightwish in Tokyo. Photo: Stefan Nilsson”Sì il piano è questo, l’ultimo show sarà in Ottobre, poi torneremo nel 2018”

”Non penso farò musica nel 2017, è questa l’idea di pausa! ma non ci ho ancora pensato sinceramente, voglio godermi l’idea di stare a casa, fare giardinaggio, prendermi cura del mio cavallo ed essere pigro per un po’.

”io ho qualche idea ma nulla di ufficiale” continua Floor ”anche per quanto riguarda i Revamp, ci sto pensando…”

Che NW ci troveremo dopo una lunga pausa, tra due anni? ”è presto per dirlo ma sappiamo già i nostri piani da qua al 2020′

L’intervistatore prosegue chiedendo quali sono i picchi della carriera ormai ventennale:

Tuomas: ”Di sicuro questo ultimo disco, sopratutto the Greatest Show on Earth,  lo show di Wembley e il tour mondiale”

Nonostante i cambiamenti di vocalist,  la band ha sempre mantenuto un certo stile caratteristico

”penso sia dovuto a vari fattori, di sicuro conta la composizione ma non solo quello. Tutti sono importanti, la crew, la produzione, i membri e ovviamente le cantanti. Ci hanno chiamati ‘un traino di spirito che abbatte ogni categoria’. Adoro questa definizione, va dritta al punto. Questo traino deve correre, non importa chi fa la musica o la canta.

 

Floor Jansen and Tuomas Holopainen of Nightwish in Tokyo. Photo: Stefan Nilsson

 

Floor Jansen of Nightwish in Tokyo. Photo: Stefan Nilsson

 

Floor Jansen and Tuomas Holopainen of Nightwish in Tokyo. Photo: Stefan Nilsson

Tuomas prosegue parlando dell’impatto che ha avuto lavorando con Floor al primo disco assieme:

”mi si è aperto un mondo, come compositore e membro della band. Per la prima volta avevamo la lead vocals facendo le prove, dal primo momento. è una cosa che non abbiamo mai fatto. Penso che la voce principale sia un punto cruciale di ogni canzone, abbiamo costruito tutti gli arrangiamenti attorno ad essa e non il contrario. è stata una rivelazione e ha reso il processo più interessante. Vedere il suo genuino entusiasmo e motivazione durante la produzione del disco è stato molto ispirante”

 

Per finire, Tuomas parla di Kai. Diventerà un membro permanente? ” Ci penseremo l’anno venturo, è arrivato una settimana prima che le registrazioni del disco iniziassero, quindi è stato tutto frenetico”

 

Ma sappiamo che la frenesia durerà fino al 2016 inoltrato e poi dovremo attendere un lungo anno….

 

 

potete leggere l’intervista integrale qui: https://roppongirocks.com/2016/04/27/interview-floor-jansen-and-tuomas-holopainen-of-nightwish/ 

Foto: crediti a Stefan Nilsson 
Traduzione a cura di Nightwishers. 
Grazie a Loris per la segnalazione

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *