Rumor: cambio d’approccio nel prossimo album?

La pulce nell’orecchio è stata messa da Metal Hammer che ha recentemente pubblicato una dichiarazione da parte di Mr. Troy Donockley.

Il poli-strumentista e, a quanto pare, nuovo portavoce della band ha infatti dichiarato che, nonostante il grande anticipo sui tempi di marcia, il gruppo starebbe pensando ad un impatto musicale ridotto, senza naturalmente abbandonare gli arrangiamenti complessi che da sempre caratterizzano i Nightwish.

CarlBegai.com pone anche la domanda sulla possibilità di un tour acustico. Troy risponde così:

Penso che se ce ne venissimo fuori con una ciurma ridotta a tre fiati, un quartetto d’archi e la band, potrebbe essere qualcosa che farà impazzire i fan. Si conserverebbero gli elementi orchestrali, ma saremmo più orientati verso la musica da camera, penso che dovremmo riflettere su questa cosa…

Non sono mancate inoltre domande sul prossimo lavoro della band:

Abbiamo dei piani per il prossimo album, anche se ancora molto in generale, ma alcune cose stanno procedendo nella direzione giusta. I nostri fan sono molto tolleranti.

Per quanto riguarda il suo ruolo nella band, Troy si rivela veramente soddisfatto, soprattutto per il fatto di essere un surplus che ha arricchito il sound senza imporre il suono delle cornamuse:

Abbiamo consciamente deciso che sarebbe stato brutto “celtizzare” tutte le canzoni. Il suono delle Uillean pipes è da usare con parsimonia.

Nella band svolgo molti ruoli, non sono solo quello che suona le cornamuse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *