Enter History: HS.fi parla dello show di Wembley

La testata finlandese HS .fi ha pubblicato un articolo in cui tira le somme dello storico show di Londra tenutosi lo scorso sabato
L’importanza dell’evento secondo l’articolo sta nel fatto che nessuna altra band scandinava, a parte gli ABBA al secolo, era riuscita a vendere tutti i biglietti
della storica Wembley Arena (circa 11.000, la capienza non è troppo distante dai palazzetti italiani in cui hanno suonato….)

Sul palco dell’Arena, inaugurata nel 1934, si sono esibiti tra gli altri: Beatles, Madonna, Motley Crue e Adele

Marco ha così commentato:

“Dopo tutto, questo è un risultato fondamentale nella storia dei Nightwish. La prima band finlandese ad apparire a Wembley come headliner e a far sold out”

Il concerto era arrivato fan Nightwish provenienti da tutto il mondo.

L’Arena però non è la location più ampia in cui la band abbia mai suonato, in patria ci sono stati picchi di 25.000, o 12.500 fans per Praga.
”É importante questo successo a Londra, perchè quello che succede qui si ripercuote sul mercato americano’, ha detto Toni, manager della band.
Non a caso appena i biglietti per Wembley hanno cominciato ad essere venduti a ritmi serrati, è arrivata la proposta per il Download Festival, assieme agli Iron Maiden.
”Senza Wembley non avremmo mai avuto uno slot così vantaggioso al Download”

Non riempire l’arena avrebbe avuto anche un risvolto non economico.
”Se a sala non fosse stata piena, sarebbe stato imbarazzante. Cioè, hanno provato a riempirla ma nulla, puah?!” commenta ridendo Ewo.

Ma grazie al loro sound e agli spettacolari effetti visivi, lo show è stato tutto fuorché imbarazzante.
Si è concluso con una sorpresa, la presenza on stage dell’illustre professor Dawkins.

Due band finlandese ha richiamato allo stadio di Wembley numero eccezionalmente elevato di pubblico finlandese.

Potete leggere l’articolo originale qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *