Rockhaven intervista Tuomas

Ecco tradotta un’intervista a Tuomas tenutasi prima dello show a Cleveland. Nulla di nuovo, a parte una piccola precisazione sul DVD di Vancouver, come vi avevamo già accennato anche noi.

Come sta andando questo tour con Delain e Sabaton?Tuomas-Holopainen-of-Nightwish-02-350
Personalmente penso sia un pacchetto perfetto, sono due delle mie band preferite e abbiamo avuto modo di fare questo tour con loro: sono persone splendide e grandi band. L’inizio del tour è stato un tipico inizio del tour, ci vuole un po’ per abituarsi alla routine ma tutti gli show sono stati ottimi.

Richard Dawkins ha avuto una parte importante nel disco.. ma cosa avresti fatto se non avesse accettato la tua offerta?
Beh, forse avremmo fatto leggere quelle parti da qualcun altro, ma siamo stati fortunati. Ha detto subito sì ed è stato bello perché mi ha scritto una mail dicendo “Grazie mille Signor Holopainen, non ho mai sentito la sua band ma sono andato su You Tube e mi siete piaciuti parecchio. Non vedo l’ora di lavorare con voi“.E’ davvero un gentiluomo e siamo felicissimi di aver collaborato con lui.

So che anche i Pink Floyd hanno avuto Hawking nel loro ultimo disco…
Si.

E ovviamente voi avete Dawkins.
Beh ho saputo dei Pink Floyd dopo veramente.

Ci sono altri scienziati che secondo te calzerebbero bene in un disco rock?
Ce ne sono di grandi: Sagan è uno dei miei eroi di sempre, ma anche DeGrasse Tyson o Brian Cox. Ma Dawkins rimane il migliore per me.

A proposito di Sagan, c’è un singolo che contiene una traccia omonima.
Si, anche la versione strumentale.

Come mai la canzone non è inclusa nel disco? È stato così dall’inizio o è successo in corso d’opera?

All’inizio sì, era perfetta per il tema del disco, ma il cd regge solo 80 minuti… arrivavamo a 79 quindi una canzone andava tolta. Abbiamo votato e Sagan è stata tolta.

Avete fatto molti trailers, 15 o 16…
Sì, e ce ne saranno altri.

Molto bene, in uno di quelli dici di sentire la canzoni nella tua testa, così come le vuoi o come saranno. Mostri alle tue cantanti come devono essere i pezzi? Come funziona?
Faccio ciò che fa un produttore di dischi. Ma sì, ho una chiara visione in mente anche di come le vocals devono essere. A volte la cantante ha delle idee per migliorare la canzone. All’inizio le proviamo come le ho in mente io, dopo inizia il processo creativo. Per esempio per Shudder Before The Beautiful avevamo alcune parti in stile opera, all’inizio, perché l’avevo pensata così. Ma non suonava bene ed era troppo prog. Allora Floor ha provato in maniera diversa ed è andato tutto meglio

Tuomas-Holopainen-of-Nightwish-01-350

Parliamo della copertina: avete lavorato con Toxic Angel dandogli delle idee?
Ancora, sì. Abbiamo lavorato assieme e avevo una visione chiara di come doveva apparire. Ci sono canzoni come My Walden e Our Decades In The Sun e lui non aveva idee per il libretto, quindi gli ho fatto sentire il demo per fare un’idea.

L’arrivo di Troy ha cambiato il sound? Ci sono più flauti e pipes?
Beh, penso che la quantità sia la stessa degli album precedenti, quindi non penso sia cambiato molto. Ha cantato un po’ e ha suonato il bouzouki.

A quanto ho capito The Greatest Show On Earth sarebbe dovuta essere più lunga…
Sì, all’inizio l’avevo pensata per essere una suite da 35/40 minuti.

E cosa ne farai delle parti non selezionate? Le hai tenute?
Sì. le ho in qualche floppy.

Adoro la parte dei trailer in cui parli dei floppy!
Beh, sì, li uso ancora!

È testardaggine o ti trovi a tuo agio?
Non sono testardo. Funzionano, perché cambiare? Ho imparato a usarli 15 anni fa, non mi va di passare  a Pro Tools o altre cose perché non sono un tecnico del suono professionista. Non potrei mai registrare un disco da solo, ma faccio solo quello che basta per i demo, per farsi un’idea. Quindi i floppy vanno benissimo.

Beh sì se qualcosa funziona perché cambiarlo?
Già.

Qual è stata la scintilla che ha fatto nascere il disco con questi temi? Da dove escono?
Dai libri che ho letto, la serie Cosmos (presentata da Carl Sagan, ndr). Le guardavo e pensavo: ecco materiale per il mio nuovo disco dei Nightwish.

I suoni degli animali in The Greatest Show On Earth sono stati registrati apposta?
Sono stati fatti apposta per l’album da Jussi Tegelman, che lavora a Hollywood. Non so come li abbia fatti, se è andato in uno zoo o aveva rumori di repertorio. Erano perfetti. Adoro le scimmiette, sono fantastiche in The Toolmaker.

Qual è la percezione del creazionismo negli USA? So che è un tema abbastanza dibattuto.
È divertente perché non è una cosa che si può nemmeno dibattere. Il creazionismo è un’idea talmente assurda, è assurdo pensare che il pianeta abbia meno di 10.000 anni. È sbagliato e abbiamo un sacco di prove che ce lo dimostrano. Quindi trovo la cosa molto divertente.

Come sei entrato in contatto con Pip Williams?
E’ stato il nostro ingegnere del suono, Mikko, nel 2003. Aveva lavorato con lui già da un po’. Volevamo un’orchestra e quindi ci siamo messi in contatto. È iniziata così e siamo andati d’accordo fin da subito. E dopo Once abbiamo fatto tutto con lui.

Pip è stato molto lusinghiero con te nei trailer. Ti ha chiamato genio, al di sopra di Rick Wakeman. Non ti sei sentito in imbarazzo?
Sì, è sempre imbarazzante. Ma grazie Pip, ti voglio bene!!

Come mai avete scelto Vancouver per il DVD live?
Ci saranno altre location.. ci sono delle ragioni ma teniamole segrete per ora.

Nulla batte l’esperienza di vedere una band live, ma quali sono i tuoi dvd live preferiti?
Beh tutti i nostri dvd live li trovo eccellenti.

No, dicevo di altre band.
Ah scusa. Uhm. Direi Pulse dei Pink Floyd. Sarebbe di sicuro il mio DVD live da isola deserta.

Come avete preso la notizia dei francobolli?
Oh, è davvero un onore.

Pensi che farai un altro disco solista?
Mai dire mai. Se mi venisse un’idea per un progetto non attuabile con i Nightwish, perché no? Ma al momento non ho in programma lavori solisti; amo lavorare con queste persone. Mi piace l’idea di essere in una band e fare cose insieme.

Apparentemente molti musicisti si sono interessati al business degli alcolici. Sei un fan del vino. Avete mai pensato di aprire una vostra azienda vinicola?
Perché no? È un’idea romantica. Abbiamo già il nostro vino e ci impegniamo parecchio. Assaggiamo tutte le uve,  ci preoccupiamo del logo e della vendita.

Qual è il tuo disco di Floor preferito? Escluso Endless Forms Most Beautiful.
Negli anni 90 avevo sentito il disco di debutto degli After Forever e mi piacque parecchio.

Porti spesso una tuba. Chi è il tuo personaggio preferito che usa spesso questo accessorio?
Zio Paperone!

Beh, dovevo aspettarmelo. Film Disney preferito?
Fantasia
del 1940

In un trailer hai detto che da bambino volevi diventare biologo marino. Qual è il tuo animale marino preferito?
Oh cavolo. Ce ne sono tanti. Dire delfini è banale? Anche le balene ovviamente e anche quegli animali strani nel profondo degli abissi.

Quelli senza occhi?
Sì, tipo quelli da film fantascientifici. Anche i polpi sono carini.

Cibo preferito da mangiare negli Stati Uniti?
Cibo indiano.

Una cosa da dire ai fans?
Grazie per la vostra passione e supporto in questi anni, nonostante alti, bassi e turbolenze. Non c’è nulla di più leale di un fan metal.

Potete leggere l’intervista in lingua originale QUI.

(Tradotto da Nightwishers. non utilizzare senza permesso.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *