Breve intervista a Kai

É apparsa sul ‘tabloid’ finlandese Ithalethi, una nuova intervista a Kai Hatho, sostituto temporaneo di Jukka.

In realtà non si tratta di nulla di propriamente nuovo, ma facciamo il punto della situazione:

-Kai apprezza il nuovo album, con il suo ritorno al passato e i vari stili che lo compongono pur con una certa unità data dal genio di Tuomas. Il titolo del nuovo album non è ancora stato reso noto. Consiste di 11 pezzi e, secondo Hahto, Tuomas Holopainen ha fatto un lavoro eccellente. E’ un parziale ritorno ai vecchi Nightwish ma con qualche elemento nuovo.
La lavorazione dell’album prosegue, dopo la fine del Nightwish Camp qualche giorno fa, a Londra, dove per sei giorni verrà registrato il contributo dell’orchestra sinfonica, poi inizierà il mix.

-Ha cercato di dare la sua personale interpretazione, pur cercando di non allontanarsi troppo dallo stile di Jukka

-Jukka ha recentemente parlato con i medici e ha deciso di lasciare i tour anche per il 2016

La sfida più grande è stata quella di imparare in fretta le canzoni. Hahto infatti ha dovuto imparare circa sedici pezzi al giorno.

Qua potete leggere l’articolo in finnico. Ringraziamo Alessia Sweetie per la traduzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *