Tuomas fa il punto della situazione sul nuovo album e il tour mondiale

In una delle tante recenti interviste a Tuomas, circa il suo album solista, l’intervistatore ha preso l’occasione per chiedere al compositore qualche novità sul fronte ‘Nuovo Album dei Nightwish’

“Abbiamo una tabella di marcia e dovrei finire tutte le canzoni per l’inizio di maggio. Ho nove canzoni pronti e Marco  mi ha fatto un cd pieno di ottimi riffs. Voglio fare almeno 12 canzoni.

Il 1 Luglio ci incontriamo tutti a Kitee e registreremo al nostro camp in campagna, dove abbiamo registrato anche Imaginaerum. Faremo quello che facciamo di solito quello che facciamo quando registriamo: sci d’acqua, alcool, e ovviamente suonare. Se tutto va come deve l’album dovrebbe uscire a inizio 2015.”

Tuomas continua spiegando che la scelta di registrare in estate non è casuale. Il caldo non c’entra, si tratta dello strano fatto che Tuomas quasi non riesce a comporre di sera o in estate. Di solito scrive la mattina o nel tardo pomeriggio. E’ una persona molto mattiniera in ogni caso.

Non si sente preoccupato per la stesura delle canzoni che mancano perché ha già tutto in mente, anche le canzoni di Imaginaerum erano già state ‘pensate’ da un paio di anni.

Tuomas parla anche di un tema abbastanza scottante: Floor. Ammette che Floor ha proposto interpretazioni e arrangiamenti per le nuove canzoni. E’ principalmente una fonte di tanta energia positiva, ma non partecipa alla stesura dei testi, perché vuole dedicarsi ai ReVamp. Marco invece ha scritto alcuni testi.

Riguardo a Marco, Tuomas sottolinea che non potrebbe mai essere l’unico vocalist della band, hanno un feeling speciale con le cantanti donne, fin dalla formazione della band e non intendono cambiare.

L’intervistatore chiede quindi del prossimo tour e il frontman della band conferma che il tour mondiale potrebbe iniziare attorno all’aprile del 2015, poi subito i festival estivi e di nuovo tour fino al 2016, almeno fino a dicembre. Un anno e mezzo di tour è già praticamente certo.

Potete leggere l’intera intervista dedicata a Scrooge e alla band, qua

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *